Mancanze

Due giovani sono seduti a un tavolo.

Jazz in sottofondo.

Il ragazzo ha uno spartito in mano,

la ragazza una chitarra classica sulle gambe;

lei parla a bassa voce, quasi sussurra,

lui le indica sulle corde come fare il mi.

Non suonano più da un po’;

sono solo concentrati sulle corde dello strumento

Lui guarda la chitarra,

Mentre lei, guarda lui con occhi attenti.

È timida, molto.

Lui è giovane: Indossa la tuta e

le scarpe da ginnastica,

Ha la barba di un liceale e i capelli di john Densmore.

Quando la lezione finisce,

e me ne accorgo perché si infilano entrambi il cappotto,

escono e salutano.

Davanti a me ora ci sono solo due signori seduti allo stesso tavolo.

Parlano di vendere macchinari sportivi per una società importante.

Sono magri e indossano una camicia sotto il maglione,

entrambi.

Uno di loro si alza spesso per fumare il tabacco.

È lo stesso tabacco che fumavo io.

Poi anche i due distinti signori allo stesso tavolo,

Si infilano il cappotto ed escono.

“Mamma… andiamo!”

Madre e proprietaria del Café, così mi ricorda mio figlio.

Ogni tanto lo dimentico, e lui me lo ricorda.

Adesso, che anche io ho terminato il mio tempo qui,

Mi infilo il cappotto ed esco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...